L’ordinanza sulla viabilità nei giorni della Fiera

Rivoluzionata la viabilità ad Aosta

Rivoluzionata la viabilità ad Aosta

ORDINANZA N. 29 del 21.01.2014
OGGETTO: MODIFICA DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE IN OCCASIONE DELLO SVOLGIMENTO DELLA 1014ª FIERA DI SANT’ORSO. DISCIPLINA DEL FLUSSO PEDONALE E DEGLI AFFLUSSI/DEFLUSSI DEI VEICOLI DEGLI ARTIGIANI/ESPOSITORI.

IL DIRIGENTE AREA A6
PRESO ATTO che nelle giornate del 30 e 31 gennaio 2014 avrà luogo la 1014a edizione della tradizionale “Fiera di Sant’Orso” e che, in concomitanza a questa, avverrà negli stessi giorni la somministrazione e la vendita dei prodotti eno-gastronomici della tradizione valdostana;
VISTA la Deliberazione del Consiglio Comunale n°. 84 del 18/12/2012, di modifica delle precedenti Deliberazioni di Consiglio Comunale n° 97/2001, n° 207/2002, n° 171/2003, n° 56/2004, n° 43/2005, n° 168/2005, n° 159/2006, n° 54/2007, n. 69/2008, n. 31/2012 e numero 48/2012, con le quali viene istituzionalizzato, disciplinato e/o modificato il settore collaterale commerciale-espositivo della fiera stessa;
CONSIDERATO quindi che, come tradizionalmente è avvenuto per gli anni trascorsi, a latere dell’esposizione di artigianato tipico valdostano saranno altresì esposti macchinari ed attrezzature agricolo-artigianali nonché prodotti tipici agricoli e zootecnici;
RITENUTO OPPORTUNO riservare le aree necessarie per far fronte alle numerose richieste di concessioni di occupazioni di suolo pubblico da assegnare e garantire il regolare svolgimento della manifestazione in programma;
CONSIDERATO che l’edizione della millenaria manifestazione riveste carattere di notevole interesse turistico e culturale oltre all’importanza economico-sociale producente un indubbio ritorno di immagine relativo alla Città di Aosta ed al resto della Regione e che per il suo regolare svolgimento è necessario apportare modifiche temporanee ed eccezionali alla circolazione veicolare cittadina;
RITENUTO opportuno, oltre alla modifica della configurazione circolatoria stradale dovuta allo svolgersi della manifestazione, dover provvedere anche alla regolamentazione della sosta in vie adiacenti al percorso tradizionale della Fiera di Sant’Orso per motivi di sicurezza e di prevenzione in ordine a possibili interventi da parte del Corpo dei Vigili del Fuoco in caso di incendi od altri eventi cagionevoli per l’incolumità pubblica;
CONSIDERATE le ulteriori numerose richieste di occupazioni di suolo pubblico finalizzate ad un più razionale piano di parcheggio dei soggetti a vario titolo attivamente partecipanti all’evento, si ritiene di dover procedere anche alla regolamentazione della sosta e della circolazione in arterie cittadine più decentrate, rispetto al mero ambito urbano morfologicamente centralizzato dello svolgimento effettivo della manifestazione;
VALUTATO quindi che risulta necessario, conseguentemente a quanto sopra affermato, cercare soprattutto di rendere più fluida la circolazione dei mezzi pubblici di trasporto urbano al fine di agevolare gli spostamenti dei visitatori della fiera che usufruiscono di tale servizio;
TENUTO CONTO che anche per questa edizione alcune occupazioni commerciali riferibili al settore espositivo – commerciale non tradizionale della fiera, troveranno ubicazione sul tratto di via Festaz compreso tra via Torre del Lebbroso e via Gramsci sud e che, quindi, è necessario adottare sensibili ulteriori modifiche alla circolazione stradale nella zona in questione;
CONSIDERATO che il notevole afflusso di visitatori in occasione della manifestazione in oggetto può determinare punti di notevole ingorgo al flusso pedonale creando pericolo per la pubblica incolumità, avuto anche riguardo all’installazione permanente delle strutture rialzate ubicate in prospicienza della “Porta Praetoria”;
TENUTO CONTO che, in base alle riunioni interlocutorie ed organizzative dell’evento, il controllo dell’accesso su tali strutture avverrà nella circostanza ad opera di personale appositamente preposto dalla Regione Valle d’Aosta;
PRESO ATTO che detti punti vengono principalmente individuati lungo le vie: S. Anselmo S. Orso, Porta Pretoria, De Tillier, Croce di Città ed E. Aubert;
CONSIDERATO, in ultima analisi, che nelle ultime edizioni della manifestazione in questione si è riscontrato che il momento del deflusso dei visitatori è coinciso paradossalmente con l’afflusso dei veicoli di proprietà degli espositori del settore artigianale fieristico all’interno dell’asse decumano e cardo del centro storico, per le operazioni di sgombero delle merci in esposizione;
VISTO che ciò potrebbe ulteriormente creare pericolo per la pubblica incolumità, contestualmente a notevoli problematiche di ordine viabilistico, avuto riguardo al consistente numero di veicoli che vi accedono ed alle caratteristiche morfologiche delle sopra citate vie pedonali e, pertanto, in sinergia con l’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Autonoma Valle d’Aosta, appare necessario regolamentare anche questo flusso circolatorio;
SENTITO il parere dell’Ufficio Traffico;
VISTI gli artt. 5, 6 e 7 del D. Lgs. 30/4/1992 nr. 285 e successive modifiche ed integrazioni;
VISTO il Regolamento Comunale sul canone di occupazione spazi ed aree pubbliche allegato alla Deliberazione del Consiglio Comunale nr. 259 del 2 dicembre 1998 e s.m.i.;
VISTE le nuove norme di gestione Zone a Traffico Limitato e delle Isole Pedonali approvate con Deliberazione di Giunta n. 148 del 6/9/2013 e s.m.i.;

O R D I N A

1) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata (per quanto attiene al transito, con le modalità di seguito specificate), ad esclusione dei veicoli di soccorso, in servizio di polizia e di quelli nella circostanza autorizzati, nelle vie e piazze cittadine sotto riportate a partire dalle ore 07.00 del 29 gennaio 2014 sino alle ore 24.00 del 31 gennaio 2014; il divieto di transito verrà attuato con provvedimenti graduali e posti in essere anche tramite posizionamento di adeguate barriere fisiche sulla carreggiata stradale e specifiche disposizioni dei profili direttivi del Comando di P.L. in relazione alle esigenze organizzative e di circolazione contingenti:
Via Antica Vetreria (in tutta la sua estensione);
Via Garibaldi;
Via S. Anselmo;
Via S. Orso;
Via e Piazza Porta Pretoria;
Via Antica Zecca;
Rotatoria Arco d’ Augusto;
Via Mazzini;
Via Lucat;
Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto;
Via Vevey;
Via Carrel (tratti interni a nord ed a ovest tra via Lucat e la via Carrel stessa);
Via Prés des Fossées;
Via Torino;
Via Boson;
P.le Ancien Abattoir;
Via Festaz;
Via Frutaz lato nord
Via Cerlogne lato nord;
Via Cerise (tratto compreso tra le vie Promis e Rue de l’Archet);
Via Tour de Pailleron;
Via Matteotti;
Via de l’Archet;
Via Ribitel;
Via Duc;
Via Promis;
Piazza Narbonne;
Piazza Plouves;
Avenue Conseil des Commis;
Piazza Chanoux (eccetto occupazioni commerciali- espositive autorizzate all’uopo)
Via X. de Maistre;
Via Mons. de Sales;
Via Hotel des Etats;
Piazza S. Francesco;
Via Chabloz;
Via Gramsci
Via Losanna;
Via Piave;
Via IV Novembre;
Via Cretier;
Via Bramafam;
Via Trottechien;
Via Stévenin;
Via Torre del Lebbroso;
Via Anfiteatro;
Via De Tillier;
Via Ed. Aubert;
Via Croix de Ville;
Via Marché Vaudan;
Via Malherbes;
Piazza Roncas;
Via Tourneuve;
Piazza Giovanni XXIII;
Piazza della Repubblica (lati sud e nord) ad eccezione dei mezzi autorizzati (inclusi
mezzi dei VV.FF e dell’Assessorato Reg.le alle Attività Produttive);
Via G. Rey;
Via Jean de la Pierre (tratto compreso tra viale F. Chabod e via G. Rey);
Via Esperanto;
Via M. Solarolo;

2) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati a tutti i veicoli in via Scuola Militare Alpina e via Vaccari (fino agli stalli di sosta regolarmente istituiti) dalle ore 07.00 del 30/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

3) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli sulla porzione di strada comunale ad ovest della rotatoria formata dalle vie Scuola Militare Alpina-Pasquettaz-Mont Gelé, fino alla rotatoria successiva in direzione ovest, dalle ore 07.00 del 30/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

4) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli, ad esclusione di quelli muniti di regolare permesso da parte dell’Assessorato Regionale alle Attività Produttive, in via Piave nord e via Losanna, lato est, dalle ore 00.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 1/2/2014 al fine di permettere la sosta autorizzata ai veicoli in servizio presso il C.O.M. (Centro Operativo Misto) ed ai mezzi adibiti alle cerimonie e funzioni istituzionali e di servizio della manifestazione sia presso il C.O.M. che presso il Palazzo Regionale.

5) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata, ad esclusione dei veicoli di soccorso, in servizio di polizia e di quelli nella circostanze autorizzati, in P.zza Arco d’Augusto e sul piazzale con parcheggio a stalli obliqui posti sul margine sud della piazza stessa dalle ore 07.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014; quest’ultimo parcheggio a pettine è riservato per lo stesso periodo allo stazionamento delle autovetture al servizio di persone invalide munite di apposito contrassegno.

6) E’ inoltre istituito dalle ore 00.00 del 30/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014 il divieto di transito e sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli, ad esclusione dei veicoli di soccorso, in servizio di polizia, di quelli nella circostanza autorizzati e dei veicoli al servizio di persone disabili (questi ultimi al solo fine di recarsi al parcheggio a loro riservato ), in via F. Chabod nel tratto compreso tra la confluenza con il nuovo ponte sul torrente Buthier e l’Arco d’Augusto, così come in C.so Ivrea nel tratto compreso tra l’Arco d’Augusto e l’intersezione semaforica tra le vie Mont Vélan e C.so Ivrea stesso (vecchio ponte sul torrente Buthier). Vengono conseguentemente istituiti rispettivamente e per analoghe date ed orari: l’obbligo di svolta a destra su via M. Vélan per i veicoli percorrenti c.so Ivrea con direzione est-ovest e l’obbligo di svolta a sinistra sul nuovo ponte del torrente Buthier per i veicoli percorrenti via F. Chabod con direzione nord-sud. Nella rotatoria dell’Arco d’Augusto è consentita la circolazione ai soli mezzi pubblici di trasporto urbano, di soccorso, degli eventuali veicoli nella circostanza autorizzati dagli organi di polizia stradale di cui all’articolo 12 del C.d.S. e degli eventuali veicoli a trazione animale regolarmente titolati.

7) E’ concessa facoltà agli organi di polizia stradale di cui all’articolo 12 del C.d.S., deputati alla regolazione del dispositivo di circolazione della manifestazione, di disporre il divieto di transito a tutti i veicoli tranne i mezzi pubblici di trasporto urbano, di soccorso e polizia, in Corso Ivrea, dall’intersezione con via Clavalité a Piazza Arco d’Augusto, in relazione alle criticità circolatorie contingenti, per tutta la durata della manifestazione.

8) Analoga facoltà di cui al punto precedente, per gli stessi fini, e’ concessa sull’asse di scorrimento composto dalle seguenti vie : Via Clavalité, Via Caduti del Lavoro, Via Carrel, Piazza Manzetti, Via Giosue’ Carducci, Viale Partigiani lato sud, qualora eventuali criticità non altrimenti gestibili lo richiedano.

9) Viene eliminata la canalizzazione per proseguire solo diritto sulla corsia nord di C.so Ivrea alla confluenza con l’intersezione di via Mont Velan istituendo un progressivo restringimento della corsia stessa a mezzo di idonea segnaletica conforme alla normativa vigente.

10) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli tranne quelli autorizzati nella circostanza dagli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 del C.d.S., in Via Monte Emilius, (porzione stradale pubblica) ambo i lati dalle ore 12.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014. Dal presente divieto sono esclusi gli stalli di sosta in linea prospicienti gli immobili contrassegnati dal civico 6 al civico 22.

11) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata, eccetto per i veicoli nella circostanza autorizzati, dalle ore 07.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014 sul parcheggio ubicato a sud di via Clavalité e ad est del locale Comando Regionale della GdF, al fine di riceoverare temporaneamente i veicoli sottoposti alla sanzione amministrativa accessoria della rimozione forzata adottata in violazione della presente ordinanza, da parte del soggetto concessionario del relativo servizio.

12) E’ istituito il divieto di sosta a tutti i veicoli con rimozione forzata in Via Duca degli Abruzzi, ambo i lati, dalle ore 00.00 del 30/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

13) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli in Piazza Arco d’Augusto sul piazzale antistante le scuole dalle ore 07.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014;

14) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti veicoli, salvo quelli nella circostanza autorizzati in virtù di concessione di suolo pubblico (espositori), sul parcheggio interno ubicato ad ovest di viale Federico Chabod, tratto compreso tra la rotatoria di viale F. Chabod e via G. Rey, dalle ore 18.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014;

15) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli, tranne ai veicoli autorizzati in virtù di regolare concessione di suolo pubblico (espositori) in Viale della Pace lato nord dalle ore 18.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

16) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli su ambo i lati di via Monte Pasubio, nel tratto compreso tra via Monte Vodice e via Monte Solarolo, dalle ore 12,,00 del giorno 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014. Nel medesimo tratto di via Monte Pasubio e durante lo stesso periodo è istituito, altresì, il doppio senso di circolazione con diritto di precedenza nei confronti di via Monte Solarolo. Viene conseguentemente istituito l’obbligo di arrestarsi e concedere precedenza in via M. Solarolo all’intersezione con via M. Pasubio e via Tourneuve per i veicoli autorizzati.

17) E’ istituito il divieto di transito a tutti i veicoli, eccetto i debitamente autorizzati, dalle ore 08.00 del 30/01/2014 alle ore 20.00 del 31/01/2014 in Via Avondo.

18) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata in C.so P.Lorenzo, nel tratto compreso tra C.so XXVI Febbraio e Via X. De Maistre dalle ore 07,00 del 30/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

19) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli in via Conseil des Commis, lato sud, salvo quelli condotti e/o al servizio delle persone invalide munite di apposito contrassegno, dalle ore 07.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

20) E’ consentita, per tutta la durata della manifestazione, la libera circolazione sulla Piazza Emile Chanoux solamente ai mezzi di soccorso e di Polizia.

21) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli sul lato nord di via Caduti del Lavoro e sul lato sud di questa (su detto lato in prossimità dell’uscita del piazzale denominato ex Foro Boario per una lunghezza verso est ed ovest pari a 100 metri ambo le direzioni) dalle ore 12.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

22) E’ istituito il divieto di sosta con rimozione forzata a tutti i veicoli anche su via Carrel nelle medesime date ed orari.

23) E’ istituito il divieto di transito e sosta con rimozione forzata, dalle ore 07.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014, a tutti i veicoli, all’interno dell’isola ecologica ubicata in via Caduti del Lavoro ed in tutta l’area della zona denominata ex “Foro Boario”. Detto piazzale verrà utilizzato per le operazioni di carico e scarico passeggeri da parte delle navette di collegamento della fiera, e come polmone di stallo temporaneo di sosta per quest’ultime.

24) E’ istituito il divieto di parcheggio in tutto il territorio urbano di Aosta, al di fuori delle aree a ciò preposte, ai veicoli definiti dall’articolo 54, comma 1°, lett. “m” del Codice della Strada (autocaravan) ed a tutti i rimorchi (compresi i caravan o roulottes) dalle ore 12.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014. Sono consentite la sosta e le operazioni di scarico liquami per i veicoli e rimorchi sopra citati presso l’area di sosta attrezzata ubicata nelle adiacenze del cimitero comunale di Aosta.

25) E’ istituito il divieto di transito a tutti i veicoli, ad esclusione di quelli in servizio di polizia o di soccorso, nella corsia nord di via Valli Valdostane a partire dall’intersezione a rotatoria con la via Vittime del Col du Mont e fino all’intersezione con via Clavalité – Caduti del Lavoro, dalle ore 07.00 alle ore 20.00 dei giorni 30 e 31/01/2014.

26) E’ istituito l’obbligo di svolta a destra, per gli autobus in servizio di noleggio con o senza conducente (ad esclusione di quelli in servizio di trasporto pubblico di linea) dalla semicarreggiata nord di C.so Ivrea (strada statale – cavalcavia) nel tratto discendente di strada adducente allo svincolo per C.so Ivrea di collegamento con il sottopassaggio di via Valli Valdostane (tratti di arteria stradale prospicienti l’esercizio commerciale “Mobilificio Mastella”) dalle ore 06.00 alle ore 19.00 dei giorni 30 e 31/01/2014. E’ istituito, per lo stesso periodo e per la medesima categoria di veicoli, l’obbligo di proseguire diritto verso il sottopassaggio di via Valli Valdostane alla confluenza tra il citato tratto discendente di C.so Ivrea e lo svincolo che adduce al tratto di strada statale di C.so Ivrea stesso.

27) E’ istituito il limite provvisorio di velocità di 40 Kmh su C.so Ivrea con direzione est-ovest all’ingresso del territorio comunale di Aosta in corrispondenza della confluenza di C.so Ivrea (strada statale in centro urbano) con la rispettiva intersecante (perpendicolarmente) via Croix Noire fino all’altezza dell’esercizio commerciale “Seris Gomme”. E’ istituito, parimenti, il limite di velocità provvisorio di 30 Kmh per tutti i veicoli in detta semicarreggiata con senso di marcia est-ovest dall’esercizio commerciale “Seris Gomme” fino alla confluenza con il tratto discendente di C.so Ivrea che adduce allo svincolo di collegamento con via Valli Valdostane, nelle stesse date e con gli stessi orari di cui al capoverso precedente.

28) E’ istituito l’obbligo di percorrenza sulla corsia nord della semicarreggiata nord di C.so Ivrea, a partire dall’intersezione con via Croix Noire e fino alla confluenza con il tratto discendente di C.so Ivrea che adduce allo svincolo di collegamento con via Valli Valdostane, per gli autobus in servizio privato di noleggio con o senza conducente (ad esclusione di quelli in servizio pubblico di linea) nelle stesse date e con gli stessi orari di cui al punto 26).

29) Fatti salvi i compiti generici di cui all’art. 11 del Codice della Strada riferiti agli organi di polizia stradale, per quanto attiene alla disciplina della circolazione di cui ai tre capoversi precedenti, gli organi di polizia stradale stessi, ex. art. 43 del richiamato codice, potranno autonomamente dare ordini anche in contrasto con la segnaletica esistente e con la presente ordinanza stabilita o con le norme di circolazione, al fine di affrontare esigenze connesse con la fluidità e la sicurezza della circolazione.

30) E’ fatta salva la facoltà di istituire l’eventuale obbligo di svolta a destra alla confluenza tra la via Monte Vodice e la via Cesare Battisti ed il conseguente divieto di transito a tutti i veicoli nel tratto di via Monte Vodice compreso tra P.zza della Repubblica e l’intersezione sopra richiamata, dalle ore 07,00 alle ore 20,00 dei giorni 29, 30 e 31/01/2014.

31) E’ istituito il divieto di transito a tutti i veicoli, ad eccezione dei mezzi di trasporto urbano pubblico di linea, a partire dall’estremo svincolo sud-est dell’intersezione a rotatoria tra le vie 1° Maggio, Vittime Lavoratori del Col du Mont e Strada Pont Suaz che adduce a via Vittime Lavoratori del Col du Mont, fino alla progressiva chilometrica 1,800 della medesima sede viabile. E’ consentita la libera circolazione (con conseguente abolizione temporanea del divieto di transito per i veicoli di seguito specificati) sulla corsia centrale di via Vittime Lavoratori del Col du Mont (senso di marcia ovest-est) anche per i veicoli aventi massa a pieno carico sup. a 3,5 t.. Gli obblighi e i divieti sopra richiamati vengono fissati dalle ore 07.00 alle ore 24.00 dei giorni 30 e 31 gennaio 2014.

32) I provvedimenti ex. art. 43 C.d.S. relativi al punto precedente, potranno essere attuati, autonomamente dagli agenti di polizia stradale ex. art. 12 C.d.S., a seconda delle contingenze viabilistiche e circolatorie sussistenti.

33) L’estrema corsia sud di via Vittime Lavoratori del Col du Mont, a partire dalla progressiva chilometrica 1,900 fino alla progressiva chilometrica 1,800 (senso di marcia ovest-est) verrà utilizzata come eventuale corsia preferenziale per i mezzi di trasporto pubblico urbano di linea (navette di collegamento) e viene ivi istituito uno spazio di fermata per la salita e la discesa dei passeggeri (precisamente nello spazio compreso tra i 30 metri verso est dalla progressiva chilometrica 1,900 ed i successivi 61 metri lungo la stessa direttrice) dalle ore 07.00 alle ore 24.00 dei giorni 30 e 31 gennaio 2014.

34) Il Civico Ufficio Tecnico installerà sul luogo idonea segnaletica verticale ed orizzontale ed eventuali barriere fisiche (delineatori mobili o fissi, coni di segnalazione, barriere segnaletiche) previste dalle vigenti norme, delimitanti le varie corsie e specificanti le funzioni di quest’ultime, sia a tutela della circolazione veicolare che di quella pedonale.

35) Fatte salve le facoltà concesse in capo agli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 C.d.S. precedentemente descritte, e’ comunque istituito il divieto di transito agli autobus in servizio privato di noleggio con o senza conducente, dalle ore 06.00 del 30/01/2014 alle ore 21.00 del 31/01/2014, in C.so Ivrea con senso di marcia est-ovest dall’intersezione con la via Clavalité alla P.zza A. d’Augusto.

36) Con gli stessi presupposti e’ comunque istituito l’obbligo di direzione diritto su C.so Ivrea (a partire dall’intersezione di Via Mont Vélan) sino all’intersezione con la Via Clavalité per la categoria di veicoli sopra menzionata e nelle stesse date ed orari.

37) Esclusivamente ai fini di deflusso dei veicoli di proprietà o in uso agli espositori e per ciò con esclusivo titolo per questa categoria di veicoli, è sospesa l’isola pedonale di via Martinet lato nord dalle ore 16.00 alle ore 21.00 dei giorni 30 e 31/1/2014 con mantenimento del divieto di sosta e rimozione forzata.

38) E’ istituito il senso unico di marcia per tutti i veicoli nella circostanza autorizzati con direzione ovest – est nel tratto di via G. Rey compreso tra via Antica Zecca e Viale F. Chabod dalle ore 07.00 del 30/12/2014 fino alle ore 24.00 del 31/12/2014.

39) E’ concessa facoltà agli organi di polizia stradale di cui all’articolo 12 del C.d.S., deputati alla regolazione del dispositivo di circolazione della manifestazione, di disporre la direzione obbligatoria a tutti i veicoli tranne i mezzi pubblici di trasporto urbano, di soccorso e polizia, sugli assi circolatori direzionali formati dalle seguenti vie :
1)Via Chambery, rotatoria di via Partigiani, Via Chamolé, Via Voison, C.so Lancieri di Aosta, via Kaolack, via Generale Dalla Chiesa, Via 1° Maggio, Strada Pont Suaz;
2)Via Chambery rotatoria di viale Partigiani, Via Carducci, Piazza Manzetti, via G. Carrel, Via Caduti del Lavoro, Via Clavalitè, Corso Ivrea (cavalcavia);

40) E’ istituito il senso unico pedonale con direzione obbligatoria da est verso ovest in Via S. Anselmo, Via Porte Pretoriane, Piazza Chanoux, Via De Tillier (sino alla Via C. di Città) per tutto lo svolgimento della manifestazione. E’istituito inoltre il senso unico di marcia pedonale rotatorio in Place des Franchises (intersezione Via De Tillier), Via Croix de Ville, Via De Sales, P.za Giovanni XXIII, Via de Sales, Via X. de Maistre (lato nord), via Anfiteatro, Via G. Rey, Via S. Orso, Via Sant’Anselmo per il periodo sopracitato. E’ consentito il doppio senso di marcia pedonale nel tratto di Via E. Aubert compreso tra Place des Franchises e P.za della Repubblica e nel tratto di Via Croix de Ville compreso tra Piazza Roncas e Via de Sales dalle ore 07,00 del 30/01/2014 alle ore 21,00 del 31/01/2014.

41) I relativi divieti saranno attuati mediante la posa di transenne delimitanti i vari accessi consentiti e vietati.

42) La Direzione Attività Promozionali del Dipartimento Industria, Artigianato ed Energia dell’Assessorato Attività Produttive della Regione Valle d’Aosta è incaricata della messa in opera della segnaletica necessaria.

43) E’ istituito dalle ore 12.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014 l’obbligo di svolta a sinistra per tutti i veicoli provenienti da via Gamsci lato sud e diretti in via Festaz; nelle stesse date ed orari è istituito l’obbligo per tutti i veicoli di proseguire diritto nella rotatoria di Viale Partigiani alla confluenza con via Festaz.

44) E’ istituito il senso unico di marcia con direzione est-ovest in via de l’Archet per i veicoli autorizzati al transito nella circostanza dalle ore 07.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014.

45) Sono sospese temporaneamente, cioè dalle ore 06.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 01/02/2014 tutte le autorizzazioni al transito e alla sosta nelle ZTL individuate dagli atti deliberativi comunali ed interessate dalla manifestazione; eventuali deroghe potranno essere concesse, per le circostanze urgenti e contingenti, dagli agenti in servizio di polizia stradale ex. art. 12 C.d.S. in ottemperanza alle direttive dei profili direttivi del Comando di Polizia Locale;

46) In deroga alle disposizioni contenute nelle norme di gestione delle Zone a Traffico Limitato e delle Isole Pedonali, è consentito agli automezzi con massa a pieno carico superiore a 3,5 t., rientranti fra quelli impiegati per operazioni strettamente connesse con l’organizzazione della manifestazione, il transito nelle zone a traffico limitato al solo scopo di garantire l’esecuzione ed il collegamento logistico delle operazioni stesse dalle ore 00.00 del 29/01/2014 alle ore 24.00 del 01/02/2014.

47) Viene disposto, anche in deroga a precedenti atti ordinativi, lo spegnimento del sistema di videocontrollo e sanzionamento degli accessi non consentiti ai varchi ZTL in ottemperanza alle disposizioni contenute nelle norme di gestione delle ZTL e delle Isole Pedonali, con le seguenti modalità : solo P.zza Chanoux il 29/01/2014 dalle ore 08.00 alle ore 24.00, il 2/2/2014 dalle ore 17.00 alle ore 24.00, il 3/2/2014 dalle ore 07.00 alle ore 15.00 ed in tutte le ZTL interessate dalla manifestazione dalle ore 06.00 del 29/01/2014 alle ore 14.00 del 1/2/2014.

48) Sono aboliti su tutto il territorio comunale di Aosta gli obblighi, i divieti e le limitazioni orarie con relativo pagamento della quota tariffaria oraria per la sosta dei veicoli nelle zone a pagamento dalle ore 07.00 del 30/01/2014 alle ore 24.00 del 31/01/2014

I N V I T A

49) Gli artigiani espositori del settore tradizionale della manifestazione fieristica che espongono nell’asse decumano e cardo del centro storico cittadino ad osservare scrupolosamente i seguenti percorsi di ingresso e uscita all’interno delle vie sopra richiamate all’atto dell’afflusso e del deflusso previsti al termine della manifestazione e secondo gli orari prestabiliti dalla Regione Autonoma Valle d’Aosta sotto il diretto controllo degli agenti di polizia stradale di cui all’art. 12 C.d.S. e delle eventuali altre forze di polizia deputate allo svolgimento dei compiti di cui all’articolo 11 C.d.S. nella circostanza:
-Artigiani/espositori con banco espositivo in Via S. Anselmo (espositori compresi tra l’Arco d’Augusto e l’incrocio con via Antica Zecca): entrata da Piazza Arco d’Augusto (corsia dedicata), uscita da via Antica Zecca (altezza max. m. 1,90) direzione Via J. De La Pierre;
-Artigiani/espositori con banco espositivo tra via Antica Zecca e Porta Pretoria: entrata da Piazza Arco d’Augusto , uscita da via Vevey;
- Artigiani/espositori con banco espositivo in via S. Orso : entrata da P.zza Arco d’ Augusto ed uscita da via G. Rey est (verso vecchio cimitero direzione via F. Chabod);
-Artigiani/espositori con banco espositivo in via Porta Pretoria: entrata da P.zza Plouves ed uscita da P.zza Chanoux direzione via X. de Maistre o Av. Conseil des Commis;
- Artigiani/espositori con banco espositivo nella via De Tillier (tratto compreso tra P.zza Chanoux e via Gramsci: entrata da P.zza Chanoux ed uscita da via Gramsci;
-Artigiani/espositori con banco espositivo nella via De Tillier (tratto compreso tra via Gramsci e Croce di Città): entrata da P.zza Chanoux ed uscita da P.zza Roncas direzione via Martinet;
-Artigiani/espositori con banco espositivo nella via E. Aubert: entrata da P.zza della Repubblica ed uscita da P.zza Roncas direzione via Martinet;
-Artigiani/espositori con banco espositivo nella via Croce di Città; entrata da P.zza della Repubblica ed uscita da P.zza Roncas direzione via Martinet;
-Artigiani/espositori con banco espositivo in Piazza Roncas: entrata da Via Tourneuve, uscita da Piazza Roncas direzione via Martinet;
-Artigiani/espositori con banco espositivo in Via M. De Sales (espositori compresi tra Via Xavier de Maistre e Via Hotel des Etats): entrata da Via Xavier de Maistre, uscita da Via Xavier de Maistre (percorso Via Hotel des Etats, Piazza S. Francesco, Via Chabloz);
-Artigiani/espositori con banco espositivo in Via M. De Sales (espositori compresi tra Via Hotel des Etats e incrocio con Via Croce di Città): entrata da Via Xavier de Maistre, uscita da Piazza Roncas direzione via Martinet;
-Artigiani/espositori con banco espositivo in via G. Rey (espositori compresi tra l’incrocio con via Anfiteatro e via Antica Zecca): entrata da C.so Padre Lorenzo ed uscita da via J. De La Pierre;
-Artigiani/espositori con banco espositivo in via G. Rey (espositori compresi tra i numeri 1300 e 1331): entrata da C.so Padre Lorenzo ed uscita da via G. Rey est (direzione vecchio cimitero e via F. Chabod)

La presente Ordinanza, per ciò che attiene alla circolazione stradale, verrà attuata mediante la posa di opportuna segnaletica a carico del Civico Ufficio Tecnico.
Gli Organi di Polizia hanno l’obbligo di fare rispettare la presente ordinanza.
Eventuali violazioni saranno perseguite ai sensi degli atti normativi vigenti.

In originale firmato
Il Funzionario Fulvio Boero
Il Dirigente Fabio Fiore

RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE
Il sottoscritto attesta che per copia conforme all’originale della presente ordinanza è stata disposta la pubblicazione all’albo on-line per 15 giorni dalla data odierna.
Aosta, 21 gennaio 2014

Il funzionario incaricato Patrizia Latella

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi