Premi e premiati della 61ª Mostra-Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione

Il teatro romano di Aosta in minatura

Il teatro romano di Aosta in minatura

La Giuria ha assegnato i premi ai partecipanti della 61ª Mostra-Concorso dell’artigianato valdostano di tradizione, organizzata dall’Assessorato delle attività produttive, energia e politiche del lavoro della Regione autonoma Valle d’Aosta:

ACCESSORI IN PELLE E CUOIO – Gilet con tasche
1° premio         BERTOLA Daniella

ATTREZZI E OGGETTI PER L’AGRICOLTURA – Portacarico
1° premio         DI CENTA Lorenzo
2° premio         CHARBONNIER Livio
3° premio         MARQUET Dante

CANAPA DI CHAMPORCHER – Bomboniera
1° premio         COLLIARD Felicina

COSTRUZIONI IN MINIATURA – Teatro romano di Aosta
1° premio         ENRIETTI Piero

COSTUMI TRADIZIONALI – “Marguerite de Courmayeur au Duché d’Aoste”
1° premio         MILIONE Soccorsa

DENTELLES DI COGNE – Bomboniera
1° premio         LES DENTELLIERES DE COGNE Soc. Coop.
(opera realizzata da Glarey Emma)

DRAP DI VALGRISENCHE – Bomboniera
1° premio         LES TISSERANDS Société Coopérative
(opera realizzata da Perron Renza Celania)

FIORI IN LEGNO – Bouton d’or (Trollius europaeus)
1° premio         REAN Alex

GIOCATTOLI – La dama
1° premio         ARMAND Franco
2° premio         ANGELINI Alessandro
3° premio         FONTE Gaetano

INTAGLIO DECORATIVO – Conocchia
1° premio         VERDUCCI Giovanni
2° premio         VACQUIN Renato Daniele
3° premio         ABRAM Corrado

LAVORAZIONI IN FERRO BATTUTO – Toilette – struttura per catino e brocca
1° premio         LUCIA Fabrizio

MOBILI – Baule da corredo
1° premio         ARTILEGNO FALEGNAMERIA s.n.c. di Danna, Milanesi e C.

OGGETTI IN VANNERIE – “Garbagne poulayera” – cesto con coperchio per il trasporto delle galline
1° premio         BUAT ALBIANA Bruna
2° premio         BUGIARDINI Sandro
3° premio         SBICEGO Alessandro

OGGETTI TORNITI – Mortaio con pestello
1° premio         MEHR Rudy
2° premio         FRANCO Bruno
3° premio         CUIGNON Remo

PIETRA LOCALE – Mortaio con pestello
1° premio         COLLE’ Rino

PIOUN (SOCK)
premio di partecipazione    D’SOCKA Società Cooperativa
(opera realizzata da Ferraris Luciana)

SABOTS
Premio NON ASSEGNATO

SCULTURE – “Eclat de rire”
bassorilievo: 1° premio         BERLIER Dario
2° premio         VIERIN Enzo
3° premio           NON ASSEGNATO
tuttotondo: 1° premio         BARMASSE Giangiuseppe
2° premio         JOLY Marco
3° premio         VIERIN Siro

TEMA SPECIALE – Rabot
Premio NON ASSEGNATO

ZOCCOLI IN CUOIO
premio di partecipazione    APOSTOLO Felice

CERAMICA – Catino e brocca
1° premio         PANOZZO Paolo

ORO E ARGENTO – Medaglione con decori ispirati a particolari ornamentali delle opere esposte nel Museo della Cattedrale di Aosta
1° premio         GIUFFRE’ Laura

RAME – Catino e brocca
1° premio         GUGLIELMETTI Massimiliano

VETRO – “Eclat de rire”
Premio NON ASSEGNATO

Il “Premio speciale”, destinato a un’opera di particolare rilievo e interesse, è stato attribuito a BONIN Cesarino per la realizzazione di un porta carico speciale per apicoltore.

Mostra dell’Artigianato 2014 a Bosconero Canavese (TO): pezzi unici fatti a mano

Mostra dell'Artigianato a Bosconero Canavese (TO)

Mostra dell’Artigianato a Bosconero Canavese (TO)

Domenica 11 maggio 2014 a Bosconero Canavese (TO) torna la Mostra dell’Artigianato, giunta alla 9ª edizione. Dalle 9 alle 19 l’intero paese canavesano si riempirà di stand e bancarelle, di spettacoli di strada e banchi di degustazione; tutti i negozi e le botteghe saranno aperti e non mancheranno musica e giochi, per una domenica nel segno dell’artigianato, delle piccole attività che costituiscono l’eccellenza del territorio regionale. In un periodo in cui anche le vaste produzioni in serie dell’industria patiscono la crisi, l’interesse per l’artigianato si rinnova anche presso il grande pubblico, sempre più capace di ammirare la bellezza impareggiabile dei pezzi unici, di scegliere la qualità indiscutibile del «fatto a mano», che si tratti di strumenti, mobilio, tessuti, bevande, cibi, etc… E se da nove anni ormai si ripete con crescente successo quest’occasione di festa, in cui si celebrano mestieri che richiedono maestria, creatività ed antiche tradizioni, un motivo ci sarà. Per soddisfare al massimo le aspettative del pubblico, il Comune di Bosconero, con il Patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Torino ed in collaborazione con le associazioni provinciali Strada Gran Paradiso, Piemonte Eccellenza Artigiana e del CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa) ha allestito un programma d’eccezione, incentrato sui quattro elementi, terra, acqua, aria e fuoco, per conoscere le trasformazioni della materia in chiave, per l’appunto, artigianale. Così ci saranno i «cantieri» dei suoni, delle sculture e dei sapori, esposizioni di auto, moto, trattori e macchinarî d’epoca, spettacoli itineranti, mostre fotografiche, animazione per i più piccoli, e perfino esibizioni equestri e di scherma medioevale. Jam Session musicali presenti lungo il circuito della mostra sono organizzate dai musicisti dell’associazione ArteMedia. Le dimostrazioni dal vivo degli artigiani costituiscono un’occasione di conoscenza ed apprendimento per grandi e piccoli e hanno la funzione di mostrare tutto l’iter di produzione con particolare attenzione alle tecniche adottate per la trasformazione della materia in arte. L’esposizione e la vendita di prodotti artigianali è invece un’occasione per le piccole realtà regionali per farsi conoscere, interagendo direttamente con il pubblico e con le famiglie. Ma già nella giornata di sabato 10 maggio a Bosconero si apriranno le danze, con il torneo gratuito di bocce quadre dalle ore 16, seguito dalle 19.30 dall’apericena, e quindi dagli spettacoli di musica, di fuoco e d’arte. La serata di questo sabato «Aspettando la mostra…» sarà accompagnata da una piccola esposizione di prodotti artigianali. Per coloro che volessero diventare protagonisti della manifestazione (artigiani, artisti, scuole professionali, istituti d’arte) si possono contattare gli uffici comunali al numero 011/98.89.616 oppure tramite e-mail all’indirizzo comune@bosconerocanavese.it. Le iscrizioni sono aperte fino al 3 maggio 2014. Partecipazione a condizioni agevolate per gli iscritti CNA ed Eccellenze Artigiane. Grazie alla indiscussa qualità di questa manifestazione, la cui campagna pubblicitaria è già iniziata in occasione del salone nazionale dell’edilizia e del restauro “Restructura”, il numero di visitatori è in costante aumento: durante la scorsa edizione, 300 espositori hanno potuto mostrare i loro prodotti a 20.000 visitatori. Quest’anno, per incentivare la presenza di pubblico proveniente anche da fuori Regione, sono previsti pacchetti turistici che propongono cena del sabato sera e pernottamento in un agriturismo del canavese e notte bianca “aspettando la mostra” con spettacolo musicale, dimostrazioni di scultura da vivo e degustazioni enogastronomiche. Non mancheranno premi per espositori e visitatori: grazie al contributo della ditta bosconerese Corimag saranno sorteggiati tra gli espositori un soggiorno relax per due persone per la categoria hobbisti e un soggiorno in una città o borgo d’Italia per due persone per la categoria artigiani. Per i visitatori, invece, confermata la possibilità di vincere un weekend a Gardaland. Tutte le iniziative sono ad ingresso libero. Per informazioni consultare il sito www.bosconerocanavese.it, oppure telefonare allo 011.98.89.616.